Missioni Spaziali

In Primo Piano

Pianeta extrasolare Kepler-421b: un intervallo di transito da record

Pianeta extrasolare Kepler-421b: un intervallo di transito da record

Kepler-421b è il nuovo pianeta extrasolare, scoperto tra i dati rilevati dal telescopio della...

Chang'E 3: l'anomalia di Yutu? Colpa delle rocce

Chang'E 3: l'anomalia di Yutu? Colpa delle rocce

A quanto pare, nonostante qualche incidente di percorso, il lander e il rover della missione...

Confermata l'origine extragalattica dei Fast Radio Burst

Confermata l'origine extragalattica dei Fast Radio Burst

Utilizzando il radiotelescopio di Arecibo a Puerto Rico, gli scienziati hanno ascoltato una...

ESA: are we there yet? Un sabato giocando con Rosetta!

ESA: are we there yet? Un sabato giocando con Rosetta!

Mercoledì 9 luglio, l'ESA ha dato il via ad un concorso creativo per accompagnare la fase...

Le ultime drammatiche ore della cometa ISON

Le ultime drammatiche ore della cometa ISON

In molti lo avevano già sospettato ma ora un nuovo studio, basato sui dati ESA/NASA del...

  • Pianeta extrasolare Kepler-421b: un intervallo di transito da record

    Pianeta extrasolare Kepler-421b: un intervallo di transito da record

  • Chang'E 3: l'anomalia di Yutu? Colpa delle rocce

    Chang'E 3: l'anomalia di Yutu? Colpa delle rocce

  • Confermata l'origine extragalattica dei Fast Radio Burst

    Confermata l'origine extragalattica dei Fast Radio Burst

  • ESA: are we there yet? Un sabato giocando con Rosetta!

    ESA: are we there yet? Un sabato giocando con Rosetta!

  • Le ultime drammatiche ore della cometa ISON

    Le ultime drammatiche ore della cometa ISON



HAIV, il proiettile perforante nucleare contro gli asteroidi che minacciano la Terra



HAIV

Credit: NASA/Bong Wie/Iowa State University

Distruggere un asteroide con una bomba nucleare, è un tema noto ai film di fantascienza ma potrebbe diventare realtà.

Gli scienziati stanno sviluppando e pianificando una missione per colpire un asteroide minaccioso con un’esplosione nucleare, proprio come nel film del 1998, "Armageddon", interpretato da Bruce Willis.

L'importante differenza con il film, è che la navicella Hypervelocity Asteroid Intercept Vehicle, (HAIV), sarebbe un veicolo senza pilota.
Due stadi del HAIV colpirebbero la roccia in rapida successione, creando un cratere per far esplodere la bomba in profondità, aumentando così, la possibilità di disintegrare l’asteroide.

“Usando la nostra proposta, abbiamo una soluzione attuabile, conveniente, economicamente sostenibile e tecnicamente fattibile”, ha detto Bong Wie, dell’Iowa State University, mercoledì 14 novembre al NASA Innovative Advanced Concepts (NIAC).

La Terra è stata investita da rocce provenienti dallo spazio nei suoi 4,5 miliardi di anni di storia ed è destinata ad essere colpita di nuovo, in tempi relativamente brevi. Alcuni impatti sono stati catastrofici, senza comportare un'estinzione globale ma comunque importanti perturbazioni e cambiamenti.

I ricercatori dicono che in media, un evento del genere accade ogni 200 / 300 anni.
Così l’umanità deve avere un piano efficace.

Alcune proposte prevedono la deflessione dell'asteroide, spingendo la roccia minacciosa fuori della rotta di collisione ma queste operazioni richiedono tempo. Occorre un piano veloce, qualora il preavviso sia poco.

Il film "Armageddon" ha fornito un’ottima idea: il potere distruttivo di una bomba atomica dentro un asteroide sarebbe sicuramente una soluzione valida, in grado di frammentare la roccia e renderla inoffensiva.

Così, HAIV incorpora due distinti stadi: un “leader” e un “follower”.
Quando HAIV è vicino all’asteroide, il leader si separa e lo colpisce creando un cratere largo circa 100 metri.
A quel punto, solo qualche secondo dopo, il follower si tuffa nel cratere ed esplode.

Anche la sonda della NASA Deep Impact, che ha colpito la cometa Tempel 1 nel 2005, ha fornito ottimi spunti.

HAIV, con un budget di 500 milioni di dollari, sarà pronto in un decennio.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ESA hangout video: il surfing spaziale d…

Lunedì, 14 Luglio 2014 06:31

ESA hangout video: il surfing spaziale della sonda Venus Express

Giovedì scorso l'Angenzia Spaziale ESA ha organizzato un hangout per rispondere alle domande del pubblico sulle prossime fasi di un'altra memorabile missione, Venus Express, che dopo 8 anni di osservazioni...

NASA Curiosity: perché il MAHLI guarda i…

Sabato, 12 Luglio 2014 23:01

NASA Curiosity: perché il MAHLI guarda il cielo?

Il Mars Hand Lens Imager (MAHLI) è la fotocamera montata sul braccio robotico di Curiosity che ha lo scopo primario di acquisire immagini ravvicinate della superficie e delle rocce di Marte. A volte...

La voce delle meteore

Venerdì, 11 Luglio 2014 06:32

La voce delle meteore

Utilizzando il Long Wavelength Array del New Mexico (LWA), presso l'Università del New Mexico (UNM), gli astronomi hanno ascoltato le meteore per la prima volta, quelle luminose palle di fuoco che...

Le forze di marea: un elemento chiave pe…

Giovedì, 10 Luglio 2014 13:33

Le forze di marea: un elemento chiave per la vita sui pianeti extrasolari simili alla terra

Nuovi modelli sui pianeti extrasolari simili alla Terra, in orbite particolarmente difficili, dimostrano che le forze di marea rappresentano uno degli elementi chiave per la loro sopravvivenza. Un mondo potenzialmente abitabile, infatti, che orbita...

2 luglio: NASA Cassini osserva il polo n…

Mercoledì, 09 Luglio 2014 21:43

2 luglio: NASA Cassini osserva il polo nord di Saturno

Ci dovremo abituare a queste vedute suggestive di Saturno perché la sonda della NASA Cassini, a partire dal 2016, inizierà le orbite finali che la porteranno sempre più vicino al...

NASA Voyager 1: gli "tsunami solari…

Martedì, 08 Luglio 2014 06:59

NASA Voyager 1: gli "tsunami solari" osano fino allo spazio interstellare

La sonda della NASA Voyager 1 ancora risente degli effetti del Sole pur navigando nello spazio interstellare.Nell'autunno 2013, sono state proprio le onde d'urto provenienti dalla nostra stella a convincere gli scienziati che...

Rubriche

Le nostre immagini

Visita l'album di 2di7 & titanio44

Top Video

Curiosity sol 687 - MAHLI has captured the plasma plume generated when ChemCam zaps "Nova" rock!
"Courtesy NASA/JPL /Caltech/MSSS" processing 2di7 & titanio44


  • Alive universe Image 22.07.2014 20:33
    In effetti, per essere un comunicato, non "comunica" troppo bene! Magari si intendeva altro ma sembra ...

    Leggi tutto...

     
  • Marco 22.07.2014 17:55
    Trovo questo comunicato stampa dei cinesi perlomeno grottesco! Hanno realizzato un rover delicato ...

    Leggi tutto...

     
  • Marco 15.07.2014 23:12
    Splendide novità ma, insieme all'entusiasmo per la notizia, c'è in me molta amarezza per il fatto che ...

    Leggi tutto...

Banner

Tra i nostri articoli






Altre news




Twitter Official Alive Universe Images

Facebook Official Alive Universe Images

Twitter da Elisabetta Bonora

Su di noi

 HELP Alive Universe Imges!

Iscriviti alla Newsletter




Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it