Spazio & Astronomia

In Primo Piano

NASA Cassini: i segreti dei 101 geyser di Encelado

NASA Cassini: i segreti dei 101 geyser di Encelado

Sembra un numero incredibile ma analizzando i dati rilevati dalla sonda della NASA Cassini, gli...

ESA ROSETTA: aggiornato il nuovo modello della cometa 67P/CHURYUMOV-GERASIMENKO

ESA ROSETTA: aggiornato il nuovo modello della cometa 67P/CHURYUMOV-GERASIMENKO

La scorsa settimana l'ESA aveva rilasciato un nuovo modello della...

Tre gioviani caldi più aridi del previsto

Tre gioviani caldi più aridi del previsto

Un team internazionali di astronomi, utilizzando i dati del telescopio spaziale Hubble, ha...

Astrofoto: C/2014 E2 (JACQUES) e IC 405

Astrofoto: C/2014 E2 (JACQUES) e IC 405

Una foto meravigliosa è stata pubblicata tra altrettante immagini incredibili, nella galleria...

Marte: fervono i preparativi per la cometa  C/2013 A1 Siding Spring

Marte: fervono i preparativi per la cometa C/2013 A1 Siding Spring

Mentre la sonda dell'ESA Rosetta sta inseguendo una cometa, un'altra cometa si sta avventurando...

  • NASA Cassini: i segreti dei 101 geyser di Encelado

    NASA Cassini: i segreti dei 101 geyser di Encelado

  • ESA ROSETTA: aggiornato il nuovo modello della cometa 67P/CHURYUMOV-GERASIMENKO

    ESA ROSETTA: aggiornato il nuovo modello della cometa 67P/CHURYUMOV-GERASIMENKO

  • Tre gioviani caldi più aridi del previsto

    Tre gioviani caldi più aridi del previsto

  • Astrofoto: C/2014 E2 (JACQUES) e IC 405

    Astrofoto: C/2014 E2 (JACQUES) e IC 405

  • Marte: fervono i preparativi per la cometa  C/2013 A1 Siding Spring

    Marte: fervono i preparativi per la cometa C/2013 A1 Siding Spring



ESA ROSETTA: aggiornato il nuovo modello della cometa 67P/CHURYUMOV-GERASIMENKO



ESA Rosetta: 67P nuovo modello

La scorsa settimana l'ESA aveva rilasciato un nuovo modello della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, destinato ad essere perfezionato man mano che Rosetta si avvicina al target.

Ieri, la simulazione è stata aggiornata con gli ultimi scatti, dal 14 al 24 luglio.

L'animazione, disponibile anche in versione anaglifo (indossate gli occhiali 3D), è composta da 72 frame, 5 frame per secondo, per una durata complessiva di 14,4 secondi, in modo tale da risultare 3.100 volte più veloce della realtà (il periodo di rotazione della cometa è di 12.4 ore).

Tre gioviani caldi più aridi del previsto



Gioviano caldo

Un team internazionali di astronomi, utilizzando i dati del telescopio spaziale Hubble, ha studiato il vapore acqueo contenuto nelle atmosfere dei pianeti extrasolari in orbita intorno a stelle simili al Sole.

I tre pianeti presi in esame sono HD 189733b, HD 209458b, e WASP-12b, distanti tra i 60 e i 900 anni luce da noi.

Astrofoto: C/2014 E2 (JACQUES) e IC 405



Comet Jacques Ligustri 26 luglio

Una foto meravigliosa è stata pubblicata tra altrettante immagini incredibili, nella galleria fotografica del sito web spaceweather.com.

La cometa C/2014 E2 Jacques spicca in questo scatto del 26 luglio, davanti a IC405 (Flaming Star Nebula), una nebulosa diffusa nella costellazione dell'Auriga.

Scoperta il 13 marzo da Cristovao Jacques, da cui la cometa prende il nome, e dal team SONEAR (Southern Observatory for Near Earth Asteroids Research), vicino Oliveira, Brasile, il 13 luglio è passata a 12,7 milioni di chilometri da Venere.
In quei giorni, la sonda dell'ESA Venus Express avrebbe potuto tentare alcune osservazioni mentre, invece, era in procinto di risalire dalla sua prima immersione in aerobraking nell'atmosfera del pianeta.

Marte: fervono i preparativi per la cometa C/2013 A1 Siding Spring



Cometa Siding Spring

Mentre la sonda dell'ESA Rosetta sta inseguendo una cometa, un'altra cometa si sta avventurando nel Sistema Solare interno e passerà a soli 132.000 chilometri dalla superficie di Marte il prossimo 19 ottobre 2014.

C/2013 A1 Siding Spring è stata scoperta il 3 gennaio 2013, da Robert H. McNaught con l'Uppsala Schmidt Telescope del Siding Spring Observatory nel New South Wales, Australia, quando si trovava ancora oltre l'orbita di Giove.

ESA Rosetta: il nuovo modello della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko



ESA Roseta: cometa 67P nuovo modello

I dettagli della superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko diventano sempre più visibili agli occhi elettronici della sonda Rosetta.

Ieri l'ESA ha rilasciato le ultime immagini riprese il 20 luglio dalla fotocamera NAC di OSIRIS, quando la sonda si trovava a 5.500 chilometri dal suo target.

Contrordine: la Voyager 1 potrebbe NON aver raggiunto lo spazio interstellare



NASA Voyager 1: eliosfera diagramma

Nel 2012 il team della missione Voyager 1 aveva annunciato che la sonda era ufficialmente diventata il primo veicolo spaziale costruito dall'uomo ad aver raggiunto lo spazio interstellare.

Dopo una serie di notizie contrastanti, infatti, i dati mostravano che la Voyager stava viaggiando, da circa un anno, nel plasma, o gas ionizzato, presente nello spazio interstellare. La sonda si trovava dunque in una sorta di zona di transizione, sempre all'interno del nostro Sistema Solare, ma al di fuori dell'eliosfera, ossia di quella gigantesca bolla dominata dal campo magnetico della nostra stella e dal vento solare.

Pianeta extrasolare Kepler-421b: un intervallo di transito da record



Kepler-421b

Kepler-421b è il nuovo pianeta extrasolare, scoperto tra i dati rilevati dal telescopio della NASA Kepler, con l'intervallo dil transito più lungo mai osservato: un anno su Kepler-421B dura 704 giorni terrestri.

"Trovare Kepler-421B è stato un colpo di fortuna", ha dichiarato l'autore dello studio David Kipping, del Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics di Cambridge, Massachusetts.
"Più lontano arriva un pianeta dalla sua stella e più è difficile rilevarne il transito dalla Terra".

Confermata l'origine extragalattica dei Fast Radio Burst



Radiotelescopio di Arecibo

Utilizzando il radiotelescopio di Arecibo a Puerto Rico, gli scienziati hanno ascoltato una raffica di lampi radio veloci, durata una frazione di secondo, proveniente dallo spazio profondo.

La scoperta, che è stata pubblicata il 10 luglio sulla rivista Astrophysical Journal, segna la prima volta in cui un "Fast Radio Burst" (FRB) è stato registrato con uno strumento diverso dal radiotelescopio di Parkes in Australia.

Le ultime drammatiche ore della cometa ISON



La cometa ISON ripresa da SUMER SOHO

In molti lo avevano già sospettato ma ora un nuovo studio, basato sui dati ESA/NASA del Solar and Heliospheric Observatory (SOHO), conferma che la cometa 2012/S1 (ISON) aveva smesso di produrre polveri e gas poco prima del perielio.

Quando fu scoperta, nell'autunno 2012, gli astronomi avevano ipotizzato che sarebbe riuscita stata molto luminosa nel cielo, tanto da definirla la "cometa del secolo". La ISON sarebbe dovuta passare a soli 1,2 milioni di chilometri dalla superficie del Sole il 28 novembre 2013 e sopravvivere, diventando l'astro di Natale nei cieli terrestri. Ma ben presto i dubbi iniziarono e con essi si affievolirono le speranze.

ESA Rosetta: la doppia personalità della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko



ESA Rosetta: 67P 14 luglio 2014

67P/Churyumov-Gerasimenko non è una cometa qualunque, ne abbiamo avuto la prova il 15 luglio quando alcune immagini e un articolo sul sito CNES hanno preceduto inavvertitamente il rilascio ufficiale programmato.

Il nuovo materiale era stato rimosso poco dopo la pubblicazione ma sono bastati pochi istanti online, perché gli appassionati, me compresa, riuscissero a salvarlo in tutto o in parte. Il tam tam ha iniziato a circolare nella rete e con esso anche un po' di malcontento da parte del pubblico, desideroso di una maggior condivisione di informazioni.

ESA: are we there yet? Un sabato giocand…

Domenica, 20 Luglio 2014 18:43

ESA: are we there yet? Un sabato giocando con Rosetta!

Mercoledì 9 luglio, l'ESA ha dato il via ad un concorso creativo per accompagnare la fase principale della missione Rosetta. Dopo 10 anni nello spazio e 6 miliardi di chilometri percorsi,...

Le ultime drammatiche ore della cometa I…

Venerdì, 18 Luglio 2014 06:23

Le ultime drammatiche ore della cometa ISON

In molti lo avevano già sospettato ma ora un nuovo studio, basato sui dati ESA/NASA del Solar and Heliospheric Observatory (SOHO), conferma che la cometa 2012/S1 (ISON) aveva smesso di produrre polveri...

ESA Rosetta: la doppia personalità della…

Giovedì, 17 Luglio 2014 18:30

ESA Rosetta: la doppia personalità della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko

67P/Churyumov-Gerasimenko non è una cometa qualunque, ne abbiamo avuto la prova il 15 luglio quando alcune immagini e un articolo sul sito CNES hanno preceduto inavvertitamente il rilascio ufficiale programmato. Il...

Curiosity: il MAHLI riprende il laser de…

Giovedì, 17 Luglio 2014 06:51

Curiosity: il MAHLI riprende il laser della ChemCam in azione

Poter sbirciare il lavoro di Curiosity su Marte è sempre divertente ed anche istruttivo. Sabato 12 luglio, il Mars Hand Lens Imager (MAHLI), la fotocamera posizionata sul braccio robotico del rover, ha...

I dati e le immagini di ESA Rosetta: com…

Mercoledì, 16 Luglio 2014 21:20

I dati e le immagini di ESA Rosetta: come e perché

Dopo l'emozionante ed accidentale pubblicazione delle immagini della cometa 67P scattate della sonda dell'ESA Rosetta, anticipate ieri sul sito CNES, il pubblico della rete ha iniziato a chiedere a gran...

ESA Rosetta: a 10.000 chilometri dalla c…

Martedì, 15 Luglio 2014 17:59

ESA Rosetta: a 10.000 chilometri dalla cometa 67P il nucleo diventa binario

Oggi 15 luglio, solo 10.000 chilometri separano la sonda dell'ESA Rosetta dalla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Domani la sonda eseguirà il terzo dei quattro "burns" (accensioni dei propulsori) chiamati "Far Approach Trajectory" (FAT), condotte una...

Rubriche

Le nostre immagini

Visita l'album di 2di7 & titanio44

ESA ROSETTA: #arewethereyet

Avete trovato la nostra bottiglia?

ESA: Rosetta, siamo arrivati? - Credit: Elisabetta Bonora & Marco Faccin

Diteci:

DOVECOMEQUANDO

aggiungendo un commento all'articolo "ESA: are we there yet? Un sabato giocando con Rosetta!"

Top Video

Titan Alpha Eridiani occultation - July 20 2014
Credit: NASA/JPL/Space Science Institute - Processing: 2di7 & titanio44


  • Alive universe Image 29.07.2014 19:58
    Ciao Maurizio, è così ma parliamo di catastrofe tecnologia anche se è pur vero che, per come è ...

    Leggi tutto...

     
  • Maurizio Space 29.07.2014 16:57
    E' vero che nel 2012 abbiamo rischiato una catastrofe causata da una esplosione solare come afferma Focus?

    Leggi tutto...

     
  • Marco 22.07.2014 17:55
    Trovo questo comunicato stampa dei cinesi perlomeno grottesco! Hanno realizzato un rover delicato ...

    Leggi tutto...

Banner

Tra i nostri articoli






Altre news




Twitter Official Alive Universe Images

Facebook Official Alive Universe Images

Twitter da Elisabetta Bonora

Su di noi

 HELP Alive Universe Imges!

Iscriviti alla Newsletter




Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it