MSL - Curiosity

In Primo Piano

Una piccola galassia con un grande buco nero

Una piccola galassia con un grande buco nero

Utilizzando i dati del telescopio spaziale Hubble e quelli delle osservazioni da Terra, gli...

Ultime dai rover marziani

Ultime dai rover marziani

Curiosity si appresta ad esplorare le "Pahrumps Hills" mentre Opportunity torna al lavoro dopo la...

MAVEN e MOM: si avvicina l'appuntamento con Marte

MAVEN e MOM: si avvicina l'appuntamento con Marte

Due sonde spaziali, il  Mars Atmosphere and Volatile Evolution (MAVEN) della NASA...

Dawn torna alla normalità

Dawn torna alla normalità

La sonda, ormai nella fase di avvicinamento a Cerere, era entrata in "Safe Mode" la settimana...

WASP-18: invecchiata dal pianeta

WASP-18: invecchiata dal pianeta

Nuovi dati dell'Osservatorio della NASA Chandra X-ray dimostrano come un pianeta massiccio...

  • Una piccola galassia con un grande buco nero

    Una piccola galassia con un grande buco nero

  • Ultime dai rover marziani

    Ultime dai rover marziani

  • MAVEN e MOM: si avvicina l'appuntamento con Marte

    MAVEN e MOM: si avvicina l'appuntamento con Marte

  • Dawn torna alla normalità

    Dawn torna alla normalità

  • WASP-18: invecchiata dal pianeta

    WASP-18: invecchiata dal pianeta



Un altro fiore marziano tra gli scatti Curiosity



CURIOSITY sol 173 detail Fiore di Marte

CURIOSITY sol 173 detail Fiore di Marte
"Courtesy NASA/JPL-California Institute of Tecnology" processing 2di7 & titanio44

Inutile dire come siamo rimasti sorpresi quando pochi minuti fa, riguardando una porzione di panorama pubblicata oggi stesso sul nostro album di Flickr, abbiamo notato un elemento veramente curioso.

Concedeteci l'onore di presentarvi il vero "Fiore di Marte"!

Se la singolare formazione ripresa dal MAHLI nel sol 132 era riuscita a scatenare tanto scalpore, questa non può essere da meno. C'è da sottolineare infatti, che in questo caso, non stiamo osservando un piccolo dettaglio su una superficie rocciosa ma una formazione di dimensione ben diversa, ripresa dalla MastCam right di Curiosity.

Purtroppo non conosciamo la distanza del rover dal target e quindi è difficile stimare le sue dimensioni. Tuttavia, questa strana struttura, sull'immagine originale, misura 30/35 pixel e sappiamo che la MastCam right fornisce una risoluzione di 150 micron per pixel a 2 metri di distanza. Così, se si trovasse a 2 metri da Curiosity sarebbe alta circa 0,5 centimetri. Ma indubbiamente è più lontano e crediamo che la sua altezza sia in realtà alcune decine di centimetri (** Aggiornamento).

Nel momento dello scatto (2013-01-30 23:39:36 UTC) il Sole si trovava a circa 240° Az/alt nel cratere Gale e generava un'ombra (apparente) quasi uguale alla sua altezza (nella nostra direzione).

Al momento riusciamo a proporvi solo un dettaglio magnificato poiché l'area di interesse non risulta essere presente in altre immagini (* Aggiornamento).
Nel panorama a 360° del sol 170 il corrisponde sinistro, che ci permetterebbe di ottenere un anaglifo e un 3d è mancante e si trova esattamente nell'area in cui abbiamo utilizzato la patch del sol 137. Quest'ultima posizione tuttavia, aveva un angolo di visuale differente ed era più lontana dal nostro target.

CURIOSITY sol 173 Another Martian flower

CURIOSITY sol 173 Another Martian flower
"Courtesy NASA/JPL-California Institute of Tecnology" processing 2di7 & titanio44

Non riusciamo a definire cosa sia esattamente: potrebbe essere ghiaccio ospitato in una forma bizzarra, reale in quanto proietta un'ombra coerente al suolo, oppure potrebbe essere un minerale, in ogni caso l'albedo è sicuramente significativo. Analogamente, la struttara potrebbe essere una roccia più resistente all'erosione rispetto al resto, o qualcosa che è "cresciuto" sulla roccia stessa. In ogni caso, l'albedo ricorda un metallo e come accade alle superfici metalliche su Marte che tendono a pulirsi facilmente, è privo di polveri e lucente sotto i raggi del Sole.

Curiosity forse, dovrebbe fare onore al suo nome ed andare a controllare!

* Aggiornamento
Ieri 6 febbraio 2013, sono state rilasciate le immagini della MasCam left dello stesso sol e questo ci ha permesso di creare un anaglifo della strana formazione. Indossate gli occhialini 3D!

CURIOSITY sol 173 MastCam left and right - Another Martian flower ANAGLYPH

CURIOSITY sol 173 MastCam left and right - Another Martian flower ANAGLYPH
"Courtesy NASA/JPL-California Institute of Tecnology" processing 2di7 & titanio44

** Aggiornamento
Nel nostro post iniziale, non conoscendo la distanza tra Curiosity e il target ma avendola stimata maggiore di 2 metri, avevamo valutato l'altezza della strana formazione in alcune decine di centimetri. Ora, grazie alle due immagini, sinistra e destra, della NavCam di Curiosity del sol 168 in cui, anche se molto piccola, è presente la curiosa formazione e al software AlgorimancerPG, segnalato sul forum www.unmannedspaceflight.com, sappiamo che il target era distante dal rover circa 8 / 9 metri e quindi la sua dimensione, con una buona approssimazione, dovrebbe essere tra i 2 e i 3 centimetri.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Curiosity inizia la missione al Monte Sh…

Sabato, 13 Settembre 2014 12:12

Curiosity inizia la missione al Monte Sharp

A fine agosto, avevamo lasciato Curiosity intento a riprendere il percorso verso il Monte Sharp, dopo aver rinunciato alla perforazione della roccia Bonanza King.Ora, il rover ha raggiunto le pendici...

GAIA scopre la sua prima Supernova!

Sabato, 13 Settembre 2014 07:11

GAIA scopre la sua prima Supernova!

Un mese dopo l'inizio della missione scientifica, Gaia scova una Supernova a 500 miloni di anni luce.

Fononi invece di fotoni per comunicare c…

Venerdì, 12 Settembre 2014 06:46

Fononi invece di fotoni per comunicare con un atomo artificiale

Il suono al posto della luce. I ricercatori della Chalmers University of Technology sono stati i primi a mostrare l'uso dei fononi per comunicare con un atomo artificiale. I risultati saranno pubblicati sulla...

ROSINA assaggia la cometa 67P

Giovedì, 11 Settembre 2014 22:03

ROSINA assaggia la cometa 67P

Lo strumento Rosetta Orbiter Sensor for Ion and Neutral Analysis (ROSINA), a bordo della sonda dell'ESA Rosetta, ha rilevato le prime molecole volatili intorno alla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko. I risultati sono stati...

Pianeta exstrasolare Gliese 15Ab: una su…

Giovedì, 11 Settembre 2014 06:02

Pianeta exstrasolare Gliese 15Ab: una superterra dietro l'angolo

Gli astronomi hanno appena aggiunto alla lista dei nostri potenziali vicini di casa, il pianeta extrasolare Gliese 15ab, una superterra a soli 11,7 anni luce da noi. Se la scoperta verrà confermata, Gliese...

Rosetta entra in orbita!

Giovedì, 11 Settembre 2014 05:10

Rosetta entra in orbita!

Rosetta e la cometa stringono il legame gravitazionale mentre Philae fotografa la coppia!

Rover Stats

CURIOSITY ODOMETRY

Curiosity Stats

OPPORTUNITY ODOMETRY

Opportunity

a cura di Marco di Lorenzo

Le nostre immagini

Visita l'album di 2di7 & titanio44

Top Video


  • Alive Universe Image 04.09.2014 10:36
    Salve Marco, ringraziandola per la segnalazione, ne ho approfittato per rendere la frase più esplicativa ...

    Leggi tutto...

     
  • Marco 04.09.2014 09:31
    Affascinante! A quanto pare il nostro gruppo locale, insieme all'ammasso della Vergine, è quasi al ...

    Leggi tutto...

     
  • Marco 02.09.2014 22:17
    C'e' un piccolo refuso nella frase "..Il flusso energetico impiega 8 minuti per raggiungere il nostro ...

    Leggi tutto...

Banner

Tra i nostri articoli






Altre news




Twitter Official Alive Universe Images

Facebook Official Alive Universe Images

Twitter da Elisabetta Bonora

Su di noi

 HELP Alive Universe Imges!

Iscriviti alla Newsletter




Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it