Cassini
Global Security Agency

In Primo Piano

Piccole frane e rotolamenti: Apophis potrebbe risentire degli effetti gravitazionali terrestri

Piccole frane e rotolamenti: Apophis potrebbe risentire degli effetti gravitazionali terrestri

A gennaio 2013, contro ogni scenario catastrofico dilagante, era arrivata la conferma da parte...

Rosetta si prepara al rilascio del lander

Rosetta si prepara al rilascio del lander

Rosetta sta rialzando la quota e stanno uscendo le analisi sul primo grano di polvere catturato...

Il cratere d'impatto di LADEE fotografato da LRO

Il cratere d'impatto di LADEE fotografato da LRO

La sonda della NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) ha scoperto un nuovo cratere sulla...

Un doppio disco nel Sistema  GG Tauri-A

Un doppio disco nel Sistema GG Tauri-A

Utilizzando l'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), gli scienziati hanno osservato...

Antares della Orbital Sciences fallisce ed esplode al liftoff

Antares della Orbital Sciences fallisce ed esplode al liftoff

Il razzo Antares della Orbital Sciences è esploso durante il liftoff, ieri sera alle...

  • Piccole frane e rotolamenti: Apophis potrebbe risentire degli effetti gravitazionali terrestri

    Piccole frane e rotolamenti: Apophis potrebbe risentire degli effetti gravitazionali terrestri

  • Rosetta si prepara al rilascio del lander

    Rosetta si prepara al rilascio del lander

  • Il cratere d'impatto di LADEE fotografato da LRO

    Il cratere d'impatto di LADEE fotografato da LRO

  • Un doppio disco nel Sistema  GG Tauri-A

    Un doppio disco nel Sistema GG Tauri-A

  • Antares della Orbital Sciences fallisce ed esplode al liftoff

    Antares della Orbital Sciences fallisce ed esplode al liftoff



Il vortice al polo sud di Titano: una nube di ghiaccio sconosciuto



Titan N00205382-83-86-88 (infrared and methane)

Titan N00205382-83-86-88 (infrared and methane)
"Courtesy NASA/JPL/Space Science Institute " processing 2di7 & titanio44

L'incredibile vortice apparso su Titano circa un anno fa, non accenna a diminuire e permane come una sorta di cappuccio sul polo sud della grande luna di Saturno, ben visibile anche dalle ultime immagini.

Probabilmente costituito da un mix di ghiaccio sconosciuto, è il segnale dei cambiamenti stagionali in corso.

"Associamo questo particolare tipo di nuvola di ghiaccio al clima invernale su Titano", ha detto Donald E. Jennings, ricercatore per lo strumento CIRS al NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, Maryland.

E' apparso a fine maggio 2012 ed è un fenomeno ad alta quota (circa 300 chilometri sopra la superficie), probabilmente causato dall'inizio della stagione invernale nell'emisfero australe.

Cassini aveva visto qualcosa di simile nel 2004, appena giunta intorno a Saturno ma al polo nord di Titano.
A quel tempo era inverno proprio nell'emisfero settentrionale.

La particolarità del fenomeno attuale, come ci segnala Christophe Sotin, membro del VIMS della NASA Jet Propulsion Laboratory, Pasadena, consiste nella quota a cui si è formato: 300 chilometri sopra la superficie di Titano. A tale altitudine non era mai stato rilevato niente di simile.

Il vortice si manifesta soprattutto in infrarosso: la foto in apertura è stata composta sfruttando le immagini scattate con filtri in infrarosso e in metano (quindi sempre su una particolare lunghezza d'onda in infrarosso), rilasciate per l'ultimo flyby T-90, effettuato dalla sonda Cassini i primi di aprile. La visione quasi in colori naturali, è stata ottenuta dai falsi colori in infrarosso.

Si pensa che il modello osservato segua lo stesso schema della cella di Hadley, che si verifica sulla Terra: un tipo di circolazione convettiva, che coinvolge l'atmosfera tropicale generando un'ascesa di aria calda nei pressi dell'equatore che, dopo essere risalita fino ad un'altezza di circa 10-15 km, si sposta verso i tropici dove ridiscende verso la superficie e si dirige nuovamente verso l'equatore.

Sulla base dei vari modelli, in effetti, gli scienziati avevano previsto un inversione di circolazione legata ai cambiamenti stagionali: il passaggio ufficiale da inverno a primavera al polo nord si è verificato ad agosto 2009. Ma dato che ogni stagione sulla luna di Saturno dura dai 7 ai 12 anni terrestri, i ricercatori non sanno ancora cosa succede durante un ciclo completo e quanto dura il processo di inversione.

Titano cambiamenti stagionali

 Credit: ESA/AOES

Il vortice completa una rotazione in circa 9 ore.
In origine, si pensava che i gas atmosferici venissero risucchiati nella parte centrale per poi risalire verso l'esterno. Ora, invece, le continue osservazioni della Cassini e, soprattutto i dati sui venti e sulle temperature rilevati dallo spettrometro CIRS, hanno confermato che il vortice è in realtà una depressione d'aria, piuttosto che aria in risalita.

Il fenomeno sembra essersi sviluppato un po' in ritardo rispetto al cambiamento stagionale ufficiale del 2009 ma questo è comprensibile, dicono i ricercatori, in quanto ci vuole sicuramente del tempo affinché i modelli di circolazione portino il carico di gas necessari al polo sud per creare il vortice.

Finora gli scienziati non sanno esattamente quale tipo di ghiaccio componga queste nubi ma escludono che siano formate da semplici elementi chimici come metano ed etano, sia pur abbondanti sulla luna di Saturno: amano piuttosto definire il composto "species X", ritenendo che possa essere una miscela di composti organici.

Note sull'autore
Elisabetta Bonora
Author: Elisabetta BonoraEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sono appassionata di astronomia, spazio, fisica e di tutte le scienze in genere. Aspirante reporter scientifica, ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover della NASA Curiosity su Marte, per condividere in modo semplice e puntuale le notizie più interessanti, pensieri e considerazioni. Per lavoro mi occupo di web e video analytics presso ShinyStat (SV – Italia) e per hobby, da diversi anni, mi dedico ad elaborare le fotografie rilasciate dalle Agenzie Spaziali Internazionali, scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Individuate su Titano nuvole stratosferi…

Domenica, 26 Ottobre 2014 18:08

Individuate su Titano nuvole stratosferiche di ghiaccio di metano

Inaspettate nuvole ad alta quota di ghiaccio di metano sono state viste otto anni fa, sopra al Polo Nord della grande luna di Saturno, Titano, dalla sonda della NASA Cassini. La formazione era...

Gli indici dell'attività solare

Domenica, 26 Ottobre 2014 14:20

Gli indici dell'attività solare

Come si misura e si prevede l'attività della nostra stella, con particolare riferimento all'ultima "super-macchia" solare (aggiornato al 29/10).

Partita la "sample return mission…

Sabato, 25 Ottobre 2014 07:42

Partita la "sample return mission" Cinese Chang'e 5-T1

Come preannunciato, la Cina ha lanciato la missione dimostrativa Chang’e-5-T1 con il vettore Long March-3C/G2 dal complesso di lancio LC2 del Xichang Satellite Launch Center nella provincia del Sichuan. La missione durerà 8 giorni...

Aumenta l'attività (e l'odore) della com…

Venerdì, 24 Ottobre 2014 07:47

Aumenta l'attività (e l'odore) della cometa 67P

Mancano poco meno di 3 settimane dalla storica impresa del lander Philae e la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko mostra un graduale ma chiaro aumento della luminosità. Le recenti immagini della Navigation Camera (NavCam - vedi in...

L'asimmetrica atmosfera di Titano

Giovedì, 23 Ottobre 2014 13:54

L'asimmetrica atmosfera di Titano

Studiando l'atemosfera di Titano, gli scienziati hanno notato concentrazioni di molecole organiche, inaspettatamente fuori asse rispetto ai poli della luna. Queste caratteristiche disallineate sembrano sfidare i modelli che prevedono venti...

POLARBEAR: mappato il B-mode di polarizz…

Giovedì, 23 Ottobre 2014 05:54

POLARBEAR: mappato il B-mode di polarizzazione nella CMB

A distanza di pochi mesi si torna a parlare della polarizzazione del fondo cosmico a microonde.Dopo i deludenti risultati di BICEP2 pesantemente ridimensionati da Panck, un nuovo report è stato pubblicato...

Space Mission Stats

Le nostre immagini

Visita l'album di 2di7 & titanio44

Top Video


  • Anakin 19.09.2014 16:13
    Quindi non è proprio una rappresentazion e. Potremmo dire di guardare effettivamente un buco nero

    Leggi tutto...

     
  • Alive Universe Image 19.09.2014 15:59
    E' un'illustrazion e del buco nero supermassiccio. Ecco l'estratto della discalia dal sito ESA ...

    Leggi tutto...

     
  • Anakin 19.09.2014 14:46
    Ciao. Ma l'immagine, al centro, rivela che quello che vediamo è effettivamente un buco nero o solo ...

    Leggi tutto...

Banner

Tra i nostri articoli






Altre news




Twitter Official Alive Universe Images

Facebook Official Alive Universe Images

Twitter da Elisabetta Bonora

Su di noi

 HELP Alive Universe Imges!

Iscriviti alla Newsletter




Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it